Login Soci

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto a caso

Piandelagotti 2007

IL SERAM

IL MALAMUTE

SEZIONE LAVORO

SEZIONE SALUTE

SEZ. EXPO' & T.V.C.

SERAM su Facebook

Contatore

Accessi dal 15 Ottobre 2008

Utenti online

5 utente(i) online
(1 utente(i) in Le nostre Sezioni)

Iscritti: 0
Ospiti: 5

altro...
Articoli ed interviste > Intervista a Ron Pohl "Taolan"

Intervista a Ron Pohl "Taolan"

Published by Andrea Lucchesi on 27/9/2008 (2142 reads)
INTERVISTA A RON POHL "TAOLAN"


Da quanto tempo sei in questa razza?Sono in questa razza dal 1977, dopo aver acquistato il mio primo Malamute. Divenne campionessa Americana e Canadese Kiskayo Gedda Goya, sorella di stessa cucciolata del campione Americano e Canadese Kiskayo's Best.

Come hai cominciato ad allevare? Io cominciai quando mia moglie decise che voleva un cane "grande", fu Gedda. Originariamente fu acquistata per essere un semplice cane da compagnia. Il suo allevatore (Peter Goddard, più attivo di noi) ci convinse a mostrarla ed ebbe successo. Questi successi ci condussero a comprare altri Malamute con l'intenzione di allevare e di partecipare agli show.

Con quali linee di sangue hai cominciato? Gedda e suo fratello di stessa cucciolata "Teak" (Kiskayo's Best) erano di una linea del Canada occidentale abbastanza comune a quei tempi, chiamata "Naksala". Provenivano principalmente dagli M'loot, 1/4 Silver Frost. Il mio primo cane importato dagli Stati Uniti fu Ch. J-Len Taolan Tamisan, il successivo fu Ch. Kiwalik Taolan Quilleute. Questi due cani provenivano dalla linea T'Domar/Kodara (Ch. Uyak Buffalo Bill in particolare). Oggi i cani del mio allevamento sono quasi esclusivamente la combinazione di queste due linee, Teak ed una figlia di Teak furono importati dall'allevamento "Chukchi" dagli Stati Uniti.

Su quali basi hai scelto queste linee di sangue? La storia della razza ha avuto un'influenza nella tua scelta? La mia scelta della parte canadese (Teak) fu soprattutto accidentale..... la ricerca nei Malamute americani mi condusse alle linee T'Domar/Kodara perché simili nell'aspetto e struttura a Teak e la sua famiglia. La storia della razza a quei tempi non aveva avuto influenza sulle mie scelte.

Chi fu il tuo primo cane da show? Come già detto sopra, "Gedda" fu il mio primo cane da show. Gli altri diventarono anche Campioni Americani e Canadesi in breve tempo. "Gedda" fu la seconda cagna allevata in Canada a guadagnare il titolo di campione americano.

Cosa ti ha fatto decidere di mostrare i cani invece di averli solamente? Sono cresciuto in un caseificio; esponemmo alcuni dei nostri prodotti alle esposizioni delle fattorie in quest'area, e mi piacque questa attività. Dopo il successo di Gedda alle mostre, era naturale e divertente andare anche alle mostre successive..... Questo non ha diminuito la nostra capacità di dare affetto ad ogni singolo cane come animali da compagnia e buoni compagni.

Cosa ti piace delle mostre? Alle mostre, mi piace molto la preparazione di un cane che è una buona tolettatura ed una buona presentazione, un cane di qualità ben presentato mi rende orgoglioso. Inutile dire che mi piace particolarmente se un Giudice che rispetto è concorde con me sull'alta qualità. Inoltre, mi piace l'aspetto sociale dello show, andando anche con i miei amici e i loro cani, incontrare persone nuove e guardare ed imparare sulle altre razze differenti dalla mia.

Quante cucciolate fai ogni anno? Io allevo uno o due cucciolate ogni anno.

Quale è stata la tua migliore cucciolata? Non so se ho avuto una singola cucciolata "migliore". Io ho avuto molte cucciolate che hanno prodotto discendenze significative. Probabilmente tre delle mie prime quattro cucciolate furono molto significative, hanno formato la base dei Malamute Taolan di oggi. La mia prima cucciolata produsse i Campioni Americani e Canadesi Ch. Taolan Flying Colours (Bonstres) e Ch. Taolan Frostflyer (il nonno di Calvin), la mia seconda cucciolata produsse la Campionessa Americana e Canadese Ch. Taolan Taliesin Shenoa che è fortemente presente in ogni pedigree Taolan di oggi, e la mia quarta cucciolata includeva "Hobbes", Taolan Arctic Cat.

Come già detto, hai avuto molti campioni famosi, puoi citarne qualcun altro? Ho citato tre dei miei Campioni. Probabilmente "Hobbes" fu il maggiore vincitore qui... 19 Migliori di Razza in Specialty, numerosi Best in Show sia in Canada che negli Stati Uniti, tantissime vittorie e piazzamenti ai raggruppamenti. Un altro Campione significativo fu la Campionessa Americana e Canadese Ch. Taolan SnoKlassic Off The Wall (Lucy) che vinse anche molte Speciality incluso BOS alle National Speciality Americane e Canadesi. Il mio più recente Campione in entrambi i paesi è il Campione Americano e Canadese Ch. Taolan Copywrite Protected (Printer)... figlio del Campione Americano e Canadese Ch. Taolan Traces Of The Cat (Calvin), per Printer ho le stesse aspettative che mi diedero Bonstres e Hobbes.

Chi è stato il tuo più grande Campione? Come ho affermato sopra, "Hobbes" fu il mio più grande solo vincitore, e "Lucy" la mia più grande vincitrice.

Hai avuto un cane preferito su tutti gli altri? Io ho avuto molti cani preferiti durante il corso degli anni... Gedda, il mio primo Malamute a cui penso ancora... Bonstres per la sua notevole qualità, Whoopi (la madre di Calvin) per la sua personalità unica, Calvin stesso per il suo notevole temperamento e qualità. Se potessi "clonare" solo uno di loro... sarebbe Bonstres.

In questa razza si può dare fiducia all'accuratezza dei pedigree? Generalmente i pedigree sono piuttosto accurati, ma di sicuro alcuni contengono errori. Normalmente questi sono in generazioni passate quindi non è particolarmente significativo per la razza.

Che tipo di selezione hai attuato: linebreeding, inbreeding o outcross? Che tipo di selezione hai attuato: linebreeding, inbreeding o outcross? Ho usato tutti e tre i tipi di selezione... i miei primi cani acquistati erano in linebreeding; li ho incrociati fuori linea per produrre la mia iniziale (Bonstres, Hobbes per esempio). Dopo quegli outcross, sono tornato di nuovo in linebreeding per fissare i tratti e lo stile; recentemente ho spesso provato ad incrociare per verificare la qualità ed i problemi genetici. Sono felice di dire che ne ho avuto pochi di problemi.

Quanti Malamutes hai attualmente? Attualmente ho 21 Malamutes.

Da dove proviene il nome del tuo allevamento? "Taolan" è una parola Haida (Haida è un gruppo di nativi situati sulla costa ovest del Canada) che significa "Amici". Noi andammo in quell'area in un nostro viaggio poco prima di acquistare il nostro primo Malamute.

La tua linea di sangue è riconoscibile? Sì, ho fissato una linea di sangue riconoscibile. Le persone appassionate di Malamute in tutto il mondo sembrano riconoscere il nome e lo stile dei cani che produco.

Quali sono le mete a lunga scadenza che ti sei prefissato? Le mie mete, nella selezione del Malamute, sono riuscire a produrre cani (non solo alcuni membri di ogni cucciolata) di alta qualità morfologica, così come l'eccellente temperamento e minimi problemi di salute possibili. Nessun cane, anche se da show, ti rende orgoglioso se non è sano, se è aggressivo, nervoso, timido o con qualsiasi altro temperamento che non sia calmo, paziente, sicuro di sé ed affettuoso.

Puoi descrivere la tua interpretazione del cane perfetto in questa razza? Il mio Malamute perfetto è quello descritto nello Standard, con movimento di primaria importanza anche su piccoli difetti esteriori secondari... deve essere anche sano, longevo e con una personalità fiduciosa ed affettuosa.

Preferisci cani con occhi scuri? Il colore più scuro degli occhi non è di particolare importanza funzionale... ma dà un aspetto più tenero, più intelligente, un aspetto meno "selvatico".

Quanto è importante la pigmentazione e qual è la causa del naso da neve? Per la pigmentazione è la stessa cosa... per un Malamute non è particolarmente importante per mantenere i suoi attributi funzionali... ma dà un aspetto più piacevole. Il naso da neve è geneticamente ereditato. Tutti i cani hanno il naso leggermente più chiaro in inverno... ma il naso da neve sarà maggiormente ben visibile in quei cani geneticamente predisposti ad averlo.

Di quale colore preferisci i Malamutes? Non vorrei mai nel mio allevamento ogni cane dello stesso colore. Probabilmente preferisco quello che noi qui chiamiamo "grigio-lupo-scuro"... grigio ma con toni color sabbia e con la punta dei peli neri così da apparire scuro. Io penso che un "foca" scuro vicino al nero e bianco è molto attraente... il contrasto del nero e bianco mi sta piacendo molto.

Hai notato che qualche colore, a pari qualità, è preferito rispetto ad altri colori nei ring delle mostre? Senza dubbio, chiaramente, cani senza maschera e di colore grigio sono spesso preferiti e spesso raggiungono la vittoria.... specialmente con giudici che ignorano le attitudini e la buona struttura e conformazione che fanno di un Malamute un buon lavoratore capace di trainare, e non il colore del cane. Dei vari tratti ed attributi di un Alaskan Malamute, il colore è di gran lunga la cosa meno importante.

Come dovrebbe essere il movimento del Malamute visto frontalmente e lateralmente? Il Movimento laterale DEVE essere bilanciato. Questa è una delle due cose più critiche sul movimento. Non è buono avere una tremenda spinta ed estensione sul retro e poi piccoli passi sull'anteriore; lateralmente il cane avrà un andamento saltellante, o qualsiasi altro meccanismo per compensare lo squilibrio tra anteriore e posteriore. Le zampe dovrebbero dare l'impressione, in piena distensione, di una "W" capovolta dove falcata e spinta devono equivalersi anteriormente e posteriormente. Lo Standard di Razza richiede un trotto veloce, i piedi convergeranno verso la linea centrale del corpo. La mia opinione è che questa parte dello Standard è carente, non descrive molto bene un movimento efficiente. Secondo lo Standard del Siberian Husky gli arti si inclinano gradualmente verso l'interno fino a quando i piedi si allineano sotto l'asse longitudinale del corpo (singletracking); io penso che i Malamute dovrebbero fare lo stesso (così che i piedi toccano per terra al centro sotto il peso del corpo...), ma lo Standard non richiede precisamente questo, così ogni cane i cui piedi "convergono" VERSO il centro, non dovrebbe essere penalizzato. Ogni rotazione, inversione, movimento irregolare di una singola zampa non è corretto e dovrebbe essere considerato un serio difetto.

Puoi descrivere una corretta linea dorsale? Nello Standard è richiesta una linea dorsale "leggermente inclinata". In un cane con movimento molto corretto si vede questa caratteristica proprio mentre il cane si muove; spesso si vedono cani molto scoscesi (in modo estremo) mentre sono "piazzati" o presentati nel ring alle mostre. Questa è un'esagerazione dell'handler che spesso mette le zampe posteriori molto indietro ed allargate. Non bisognerebbe farsi entusiasmare da questo... più cani quando stanno piazzati in modo naturale hanno una linea dorsale quasi a livello. Quelli che non sono così, quasi sempre, mancano di angolazione alle spalle anteriori.

Qual è la tua testa ideale? Una testa ideale è difficile da descrivere senza fotografie o esempi da mostrare... Probabilmente una cosa notevole, piuttosto comune oggi, che si vede molto frequentemente, è la conformazione di molte teste di Malamute che hanno un muso troppo pesante e troppo corto..... io uso la frase "Come un Mastino" per descrivere "musi poveri" (ovvero i denti superiori tra quelli inferiori) e gli occhi rotondi accompagnano questo difetto molto frequentemente. Alcuni possono considerare questo genere di testa impressionante; realmente è una caricatura e non adatta alla razza. Questa sulla sinistra è quella che io considero una testa notevole.. muso corretto proporzionato al cranio, perfetto taglio degli occhi ed orecchie corrette (di grandezza media, piccole in proporzione alla testa).

Come dovrebbe essere una coda corretta? Coda corretta: di nuovo, lo standard non è molto chiaro su questo. Afferma "come una piuma ondeggiante" senza alcun riferimento a cosa vuol dire questo. Alcuni allevatori recentemente hanno cominciato a descrivere una coda corretta rivolta sul dorso ma senza toccare davvero il dorso... ma non c'è praticamente nulla negli archivi storici della razza per sostenere questa tesi. Il libro del Malamute originale (Seeley & Riddle) in nord America mostra molte, molte fotografie di Malamute.... ma praticamente nessuna di loro mostra la coda come descritta da questi allevatori, bensì portata bene sopra la schiena. Lo standard non descrive la lunghezza della coda, ma probabilmente dovrebbe essere abbastanza lunga (alla fine dell'osso, NON dei peli) per toccare il il garretto.

Descrivi come dovrebbero essere i piedi dell'Alaskan Malamute. Probabilmente la parte più trascurata del Malamute... sembra che un cane non perderà mai uno show a causa dei piedi scorretti... anche se i piedi scorretti sono un problema serio, come se la Ferrari di Michael Schumaker calzasse gli stessi pneumatici di sua nonna Fiat Topolino. Oggi, molto spesso, i piedi del Malamute sono troppo piccoli per un cane così grande. Lo standard descrive i piedi del Malamute come "Racchetta da neve" che, secondo me, è inteso per descrivere più un piede grande che una particolare forma. Visti frontalmente, i piedi dovrebbero essere circa una volta e mezza più larghi dell'osso del "polso". È IMPORTANTE che questo piede di grande taglia non sia ottenuto da piedi piatti o da dita aperte. Le dita del piede bene-arcuate (con la funzione di ammortizzatori) sono molto importanti. Le dita del piede non dovrebbero essere troppo lunghe e a punta, né così corte da far apparire il piede come quello di un "gatto".

In America e in Canada ci sono molte precauzioni per le malattie di origine ereditaria. Le malattie maggiormente osservate sono Condrodisplasia (CHD) e Coat Funk (CF). Le cause del CF sono ancora abbastanza ignote e ci sono linee di sangue colpite più di altre. In Europa questa malattia è estremamente rara, ci sono alcuni casi sospetti e probabilmente originati da accoppiamenti con cani Americani/Canadesi e da cuccioli importati dall'America/Canada. Quale potrebbe essere la soluzione? La ricerca scientifica potrebbe essere una possibilità, ma delle persone pensano che queste linee non dovrebbero essere usate in riproduzione. Cosa pensi tu in merito a questo? ?In realtà, le malattie prese più normalmente in considerazione riguardano gli occhi e le anche. Si considera importante la Condrodisplasia (CHD) ma l’attuale sistema basato sul calcolo delle probabilità ha molti difetti. Si discute abbastanza di Coat Funk, come pure di Epilessia (che dovrebbe essere motivo di preoccupazione per questa razza più di quanto non sia). Dato che i vostri cani europei derivano da quelli nordamericani, almeno potenzialmente saranno soggetti alle stesse malattie dei nostri. Presto o tardi. Non utilizzare una linea perché ha dei difetti significa non allevare affatto… tutte le linee di sangue hanno problemi di un tipo o di un altro. Ma si deve usare giudizio nel prendere in esame gli esemplari potenziali da riproduzione, ricercandone i difetti, e scegliere sempre come riproduttori individui perfetti (e non linee perfette).

I cani americani e canadesi sono controllati per la Condrodisplasia con un metodo basato su delle probabilità, ciò lo rende un sistema abbastanza insicuro. Questo tipo di controllo non può essere applicato facilmente dai cani europei. Ciò non privilegia gli allevatori europei che non possono entrare nel "mercato" americano e canadese. Pensi che sia un bene per la salute dei cani americani e canadesi? Tra breve saranno prese iniziative da parte di alcuni membri dell’AMCA, me incluso, mirate a estendere il sistema che abbiamo, basato sulle probabilità, a tutti i Malamute in giro per il mondo… Ciò detto, il sistema è difettoso, ma è probabilmente il meglio che possiamo fare finché non sarà pronto un programma basato sul DNA. Leggi la Newsletter dell’AMCA di ottobre per maggiori informazioni.

Ultimamente in Italia ci sono state vicissitudini con il Club, a causa di queste vicissitudini gli allevatori si sono divisi in due coalizioni ed è nato un grande conflitto. In America qual è il rapporto tra allevatori e Club? Io penso che un tempo il Club fosse visto come capace di mantenere un ragionevole controllo sui suoi membri e in generale i membri rispettavano le decisioni del Direttivo dell’Amca. Oggi non è più così vero e per la maggioranza i soci si attivano per spingere il club a fare ciò che ritengono importante, senza aspettare il Direttivo. Questi ha per lo più assunto una posizione difensiva, più adatta a conservare la sua autorità che a tutelare sempre gli interessi legittimi dei cani e dei soci.

Un Club dovrebbe tutelare la razza. Secondo te, questo accade sempre? Come dovrebbe essere un Club per funzionare realmente? Noi eleggiamo i componenti del Direttivo perché agiscano nell’interesse dell’associazione e dei nostri cani. Ma ci deve essere necessariamente molta più interazione tra il Direttivo ed i membri, più spesso della frequenza di uno/due anni delle scadenze elettorali. Alcuni membri del direttivo non si confrontano pubblicamente, non dialogano affatto con i soci. Il club dovrebbe soprattutto tutelare la razza con un programma di informazione ed educazione; nel Nord America le nostre associazioni cinofile sono costituite in modo tale che non possiamo impedire a nessun cane di essere messo in riproduzione o di essere registrato… così possiamo solo raccomandare, non costringere. Nel complesso questa è una cosa positiva, ma bisogna fare molto di più in termini di informazione pubblica sui temi della salute.


--------------------------------------------------------------------------------

Am/Can Ch. Taolan Flying Colours ROM, CAM
"Bonstres"
1989 - Migliore di Razza National Specialty AMCC (Alaskan Malamute Club of Canada)
1991 - Migliore di Razza National Specialty AMCC (Alaskan Malamute Club of Canada)



Multi BISS Am/Can Ch. Taolan Flying Colours, ROM, CAM, un cucciolo della prima cucciolata Taolan, nacque l'11 ottobre 1982, da Am/Can/Bda Ch. Kiskayo's Best ROM e da Am/Can Ch. J-Len's Taolan Tamisan ROM, CAM, cucciolata prodotta da Ronald Pohl e Gail Gerhart-Pohl in Canada. Bonstres (significa, più o meno, Bambino Mostro) era quella creatura non comune, il prodotto di un outcross totale (nessun antenato comune risalendo fino a dodici generazioni) e risultò essere un vero riproduttore prepotente. Ha prodotto finora ventuno discendenti campioni americani, un numero simile anche di titoli canadesi. Questi includono Best in Show, Gruppi e Specialty.

I suoi figli, nipoti e discendenti hanno ottenuto il Migliore di sesso opposto alla National Specialty AMCA nel 1995 e Winner Dog; alla Netional Specialty del 1996 BISS (Migliore dello Show) e Winners Dog; Winner Bitch, Winner Dog e Migliore di sesso opposto nel 1997; tutti i maggiori vincitori alla Netional Specialty canadese del 1997, così come molti altri vincitori di Speciality. Un grande onore è stato vincere la classe Stud Dog (stalloni) alla National del 1995.



Bonstres iniziò la sua carriera espositiva nel 1983, era un cucciolo di sei mesi e finì il campionato canadese tre mostre dopo. Il suo primo show fine settimanale lo vide piazzarsi al raggruppamento dopo il suo primo compleanno. Concluse il suo campionato americano con sei vittorie consecutive, incluso molti Migliori di Razza, finendo con un 1° posto al Gruppo.

Vinse due volte la National Specialty canadese. Fu il Malamute (finora il solo) che vinse l'Onore nella Classe Veterani. Non partecipò ad alcune gare importanti, ma vinse così tanto da classificarsi nazionalmente sia in Canada che negli Stati Uniti. Fu #1 AMCC Malamute in Canada nel 1988. Il suo successo negli Stati Uniti è direttamente da attribuire a Dick e Virginia Grefe.



Bonstres non fu mai un cane da show perfetto, solitamente era troppo impaziente e con difficoltà restava piazzato per molto tempo e il suo mantello non era molto appariscente. Ciò nonostante, usava il suo potente e corretto movimento per imporsi nel ring. Nel libro Yesterday & Today di Brooks/Wallis è mostrato in foto per dimostrare il "movimento laterale perfetto". Lui aveva un buon movimento di fronte e retro, il moto era fluido senza sforzo e nulla era sprecato. La sua potenza e sostanza lo fece apparire agli occhi degli spettatori come un cane molto grande, ed in effetti era un cane alto 25,5 pollici (quasi 65 cm) e pesava 92 libbre (più di 41 kg) nel suo periodo di maggior vigore.



Bonstres era un cane orgoglioso e ferocemente fedele ai suoi proprietari. La cosa più vicina alla perfezione della mia vita ci lasciò nell'agosto del 1995.

PEDIGREE DI BONSTRES

CH. KISKAYO'S BEST CH. NAKSALA'S KISKAYO MISTAYA CH. TORO BY CHOICE CH. KOTKA'S KAINAI CHIEF
WILINDA'S DIXIE
CH. TEAKY WILINDA'S APACHE CHIEF
CH. KOTKA'S ANASTASIA
NAKSALA'S AD-ZAN-ZAN TONGA SILVER FROST TOKE OF NAKSALA CH. SILVERFROST BOLD SAVAGE
SILVERFROST ZERO'S PAPOOSE
CH. NAKSALA'S PEYOTE CH. KOTKA'S KAINAI CHIEF
WILINDA'S DIXIE
CH. J-LEN'S TAOLAN TAMISAN CH. J-LEN'S ARCTIC WINDJAMMER CH. UYAK BUFFALO BILL CH. T'DOMAR'S KULAK
CH. KAROHONTA KONESTOGA
CH. J-LEN'S GALLOPIN' GIMLET CH. T'DOMAR'S JUNEAU
JUNEAU'S GAY LADY
CH. J-LEN'S PRAIRE TWISTER CH. KAROHONTA SKYMASTER CH. UYAK BUFFALO BILL
CH. KAROHONTA VOODOO FLAME
CH. J-LEN'S GALLOPIN' GIMLET CH. T'DOMAR'S JUNEAU
JUNEAU'S GAY LADY

FINE


--------------------------------------------------------------------------------

Ringraziamo Ron Pohl per questa intervista interessante e costruttiva e per averci regalato un po' di storia di uno dei cani più famosi della storia della razza "Ch. Taolan Flying Colours".


--------------------------------------------------------------------------------

I FAMOSI CAMPIONI DELL'ALLEVAMENTO TAOLAN DI RON POHL




Kiskayo's Best
"Teak"


J-Len's Taolan Tamisan
"Tamisan"


Kiwaliks Taolan Quilleute
"Dudsey"


Chukchi Taolan Mystique
"Miss Teak"


Taolan Flying Colours
"Bonstres"


Taolan Flying Colours
"Bonstres"


Taolan Flying Colours
"Bonstres"


Taolan Frostflyer
"Rassler"


Taolan Taliesin Shenoa
"Shenoa"


Taolan Arctic Cat
"Hobbes"


Taolan Arctic Cat
"Hobbes"


Taolan Arctic Cat
"Hobbes"


Taolan Sno Klassic Off The Wall
"Lucy"


Taolan Night Train
"Rufus"


Taolan Tundra Nordic
"Tundra"


Chukchi Savage Chincoteague
"Travis"


Sno Klassic Magical Mystery Tour
"Buddy"


Taolan Traces of the Cat
"Calvin"


Taolan Traces of the Cat
"Calvin"


Taolan Traces of the Cat
"Calvin"


Taolan Ain’t Misbehavin
"Stevie"


Taolan Master of the Game
"Sam"


Taolanquest Sharp Dressed Man
"Polo"


Taolanquest Sharp Dressed Man
"Polo"


Taolan Copywrite Protected
"Printer"


Taolan Copywrite Protected
"Printer"
  Send article

Navigate through the articles
Previous article INTERVISTA ALLEVAMENTO "STARRING MAAT" Radovan Lysak allevamento "Inditarod" Next article