Login Soci

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto a caso

Signori .. un po' d'impegno!

IL SERAM

IL MALAMUTE

SEZIONE LAVORO

SEZIONE SALUTE

SEZ. EXPO' & T.V.C.

SERAM su Facebook

Contatore

Accessi dal 15 Ottobre 2008

Utenti online

13 utente(i) online
(2 utente(i) in Le nostre Sezioni)

Iscritti: 0
Ospiti: 13

altro...
Storia della razza > Lo sleddog come sport

Lo sleddog come sport

Published by Andrea Lucchesi on 19/9/2008 (1862 reads)
LO SLEDDOG COME SPORT


La corsa del siero a Nome e l'uso di cani da slitta in spedizioni Artiche estremamente pubblicizzate contribuì ad aumentare l'interesse del pubblico nei confronti delle corse con i cani da slitta. Un altro evento che ha ulteriormente promosso lo sport, e gli Alaskan Malamute, fu nel 1932 durante le Olimpiadi di Lake Placid, una signora chiamata Eva "Short" Seeley guidò un team da slitta composto interamente da Malamute con lo scopo di dimostrare lo sport al pubblico.
Come per ricordare gli uomini e i cani che corsero con il siero anti-difterite per salvare i bambini di Nome nel 1925, ogni anno in Alaska c'è una gara da slitta chiamata Iditarod. "L'Ultima Grande Corsa", chiamata anche così, ha un percorso che va da Ancorage a Nome, una distanza di 1.000 miglia (1.610 km)! Essendo questa una gara di velocità, oggi la maggior parte di mute sono composte da Alaskan Huskies, un tipo di cane incrociato esclusivamente per le sue qualità da corsa. Essendo troppo pesante per la velocità, l'Alaskan Malamute raramente è usato in questa competizione. Comunque, nel 1994 ci fu un'eccezione alla regola, per la prima volta nella storia, un team composto interamente da Malamute gareggiò all'Iditarod! Il team fu guidato da una donna chiamata Jamie Nelson ed i Malamutes erano provenienti dall'allevamento Storm Kloud di Nancy Russell dal Wisconsin, U.S.A. A metà strada il bellissimo team di Malamute (che fu smisuratamente popolare tra il pubblico) dovette abbandonare la gara a causa di problemi: i piedi dei cani cominciarono ad avere ferite procurate dal ghiaccio. Così fino ad oggi nessun team composto interamente da Malamute è mai arrivato alla fine della corsa.

Open in new window
foto team Stormkloud Iditarod 1994



Referenze:
Barbara A. Brooks e Sherry E. Wallis, "Alaskan Malamute - Yesterday and Today", Pubblicazioni Alpine, 1998.
  Send article

Navigate through the articles
Previous article Zoller e gli Husky-Pak I cani Inman-Irwin Next article